Il terzo piano propone due sale aperte al pubblico: il salone centrale (Sala IV.4) espone armi e armature giapponesi dal XV al XIX secolo, tra cui una lama datata 1481, evocando la Via del Guerriero (Bushidô) e il codice etico e comportamentale dei samurai anche attraverso alcune stampe di carattere epico.